Informazioni Tecniche

L' UGELLO SPRUZZATORE

L’ ugello spruzzatore trasforma l’energia totale di una vena liquida in energia cinetica. Quest’ultima viene utilizzata per rompere la vena liquida in piccole particelle e disperderle uniformemente secondo la sezione voluta.

In alcuni casi l’energia cinetica viene utilizzata per conferire maggiore forza di penetrazione alla vena o lama liquida risultante. L’ugello inoltre permette di ottenere portate prestabilite in funzione della pressione come si può facilmente determinare dalle tabelle del catalogo.

Portata

La portata è determinata dai diametri interni di passaggio e dalla pressione di esercizio.

In generale la relazione tra portata e pressione è la seguente:

Caudal

Q1 e P1 sono la portata e la pressione conosciute. Q2 è la portata risultante in base alla pressione desiderata P2. Tutte le tabelle del catalogo sono basate su acqua.


Per liquidi con peso specifico diverso da 1 moltiplicare per i fattori di conversione indicati nella tabella:

Caudal

Tipo di Ugello

È disponibile un’ampia gamma di ugelli adatti a risolvere ogni vostro problema di spruzzo. Potrete cosi scegliere fra diverse forme di spruzzo, e precisamente:

Tipos de boquillas
  • Getto a cono vuoto: tipo A
    Le particelle si distribuiscono uniformemente formando la superficie esterna di un cono vuoto. L’impronta è quindi una circonferenza il cui diametro è in funzione della distanza dall’ugello e dall’angolo di spruzzo.
  • Getto a cono pieno: tipo B
    In questo tipo anche la parte interna del cono è riempita uniformemente di particelle di liquido. L’impronta su un piano perpendicolare all’asse del getto è in questo caso un cerchio il cui diametro è sempre in funzione della distanza dall’ugello e dall’angolo di spruzzo.
  • Getto piatto: tipo C
    In questo tipo l’impronta del getto su un piano perpendicolare ha la forma di un ellisse allungato. La dimensione dell’asse minore è in funzione della distanza del piano dall’ugello. La dimensione dell’asse maggiore è in funzione sia della distanza dal piano che dell’angolo di spruzzo.
  • Ugelli atomizzatori: tipo E
    In questi ugelli l’aria in pressione viene miscelata con il liquido per atomizzarlo finemente. Dalle tabelle si può individuare il tipo di atomizzatore che meglio soddisfa ogni specifica esigenza.

Angolo di Spruzzo

L’angolo di spruzzo viene generalmente misurato vicino all’orifizio. Aumentando tale distanza la misura dell’ampiezza del getto diventa meno precisa a causa dell’effetto della forza di gravità e delle condizioni ambientali. È da tenere presente inoltre che un aumento della viscosità del prodotto da spruzzare riduce l’angolo di spruzzo.

Nella tabelle sono indicate le coperture teoriche alle varie distanze, in funzione degli angoli di spruzzo.

 

Angulo de aspersión
Angulo de aspersión

Diametro Gocce (atomizzazione)

I principali fattori che influenzano il diametro delle gocce sono la portata, la pressione ed il tipo di spruzzo. Generalmente un aumento della portata, a parità di pressione, comporta un aumento del diametro delle gocce. Aumentando la pressione si riduce il diametro delle gocce, così come all’aumentare dell’angolo di spruzzo.
Le gocce più fini si ottengono con gli atomizzatori pneumatici, quelle piu grosse con i coni PIENI. La tabella riporta per ogni forma di spruzzo i diametri medi delle gocce relativi a valori minimi e massimi di portata ad una pressione costante di 3 bar.

 

Diámetro de las gotas

Impatto

La forza d’impatto di uno spruzzo dipende principalmente da portata, pressione e forma del getto. Il più alto impatto si ottiene con gli ugelli a getto rettilineo e a getto piatto, il più basso con i getti a cono pieno ampio e a cono vuoto ampio.

Durata dell'ugello

L’effetto di usura prodotto sull’orifizio dell’ugello comporta un aumento della portata e in genere un deterioramento della forma di spruzzo. Come termine di paragone possiamo affermare che a parità di condizioni di esercizio l’acciaio inox ha una durata di circa cinque volte superiore all’ottone.

Classificazione misure di spruzzo

Clasificación medida pulverización

Codifiche per il catalogo

Il materiale standard utilizzato per la costruzione dei nostri prodotti è indicato nelle tabelle di ciascun modello.
Eurospray può fornire gli ugelli anche con materiali diversi dallo standard secondo la richiesta del cliente.
I prodotti EUROSPRAY sono identificati con codici alfanumerici composti da 11 caratteri.

Metodo di identificazione per gli UGELLI SPRUZZATORI

  • il primo carattere è la lettera che identifica il tipo di materiale (rif. tabella 1)
  • il secondo carattere è il numero corrispondente al tipo di filettatura dell’attacco (1/8”-1/4”-3/8” ecc. rif. tabella 2)
  • il terzo carattere identifica se l’attacco è maschio (M) o femmina (F) dove non indicato è perché privo di filetto (esempio DH –BG) quindi non si terrà conto della tabella 2
  • il quarto e quinto carattere identificano il modello corrispondente al “catalogo ugelli” secondo la famiglia (esempio C2 getto piatto)
  • il sesto e settimo codice numerico corrispondono alla portata dell’ugello secondo il “catalogo ugelli” ( esempio modello C2-03 lo 03 corrisponde alla portata di lt/1,20 a 3 bar) PER MODELLO MCE3 sono il settimo e ottavo carattere.(rif. tabella 3)
  • l’ottavo e il nono codice numerico (o alfabetico secondo lo schema di seguito riportato), fino ad un massimo di undici caratteri, identificano l’angolo di spruzzo corrispondente secondo il “catalogo ugelli”. (rif. tabella 4)

Quindi per ordinare un ugello in ottone con attacco 1/8” Maschio modello C2-03/110° il codice sarà O0MC203A.

 Nella pagina seguente le tabelle di riferimento.

Tablas de referencia

NB: Per ugelli di alta pressione modello MC4 - C4 e HP non viene indicato il tipo di materiale, pertanto il codice parte dall’attacco o dal modello (Es.: C4-02/0 - HP022)

* Solo per getti a lama

COME ORDINARE

ESEMPIO DI CODIFICA DI UN UGELLO A CATALOGO GETTO PIATTO PAG34 (MC2) MATERIALE OTTONE MODELLO A CATALOGO 1/8”MC2 –03/110°

 

Para pedidos